DAT, VI - DALLA VALLE DEL FINO ALLA VALLE DEL MEDIO E ALTO PESCARA



Curatore: Luisa Franchi dell'Orto
Pagine: 752
Formato: 24 x 34 cm
Confezione: in due tomi, legati in tela con sovracopertina e raccolti in custodia rilegata e illustrata
ISBN: 978-88-501-0070-5
Articolata in due tomi per 752 pagine complessive riccamente illustrate, l’opera rappresenta un nuovo, fondamentale contributo alla catalogazione del ricco patrimonio del teramano. L’area esaminata è quella posta tra i fiumi Fino e Tavo a nord e Pescara a sud, che rappresenta l’ultimo lembo meridionale della provincia storica teramana. A partire dal Neolitico quest’area è fittamente abitata: il volume, accanto a una fondamentale carta archeologica, dà conto, tra l’altro, dell’importante scavo di Catignano e della notevole scoperta di un santuario italico dedicato alla dea Feronia.
Al Medioevo delle chiese e delle abbazie, inoltre, spetta un posto particolare in queste pagine: le abbazie di San Clemente a Casauria, di San Bartolomeo a Carpineto della Nora, le chiese di Pianella e di Moscufo, di Penne e di Loreto Aprutino, per citare le maggiori, sono state sottoposte a uno studio critico e in non pochi casi inedito.

Offerta Speciale: Risparmi il 15%.

€ 260,00 € 221,00



   


Powered by Webzone.it