«ELLADE E ROMA!». Lo stadio nazionale tra Giulio Magni e Marcello Piacentini



Autore: Raffaele Giannantonio
Fotografie: Circa 51 illustrazioni, a colori e b/n
Pagine: 96
Formato: 20 x 20 cm
Confezione: Legatura in brossura
Lingua: italiano
ISBN: 978-88-501-0289-1
Nel 1911 vengono inaugurati a Torino e a Roma due stadi totalmente diversi, entrambi testimoni dell’importanza sociale che lo sport assume nel XX secolo. Bruto Amante propone di ricostruire il Circo Massimo, coinvolgendo nell’iniziativa Gabriele d’Annunzio, Ettore Ferrari e altri. Il progetto, sul quale lavorano Giulio Podesti e Giulio Magni, poi Marcello Piacentini e lo scultore Vito Pardo, quindi Angelo Guazzaroni, non trova la sua realizzazione. Ma l’idea di Bruto Amante ricompare però nello Stadio Olimpico di Stoccolma, negli Stati Uniti, a Roma nello Stadio dei Centomila progettato da Enrico Del Debbio, e a Norimberga nella sovrumana struttura concepita da Albert Speer.
Offerta Speciale: Risparmi il 15%.

€ 14,00 € 11,90



   


Powered by Webzone.it